Intelligence sulle minacce: quali sono i vantaggi di questa strategia?

Vantaggi dell'intelligence sulle minacce - Flexa Cloud

I diversi casi d'uso dell'intelligence sulle minacce ne fanno una risorsa essenziale per i team interfunzionali di qualsiasi organizzazione. 

Sebbene sia forse la più immediatamente preziosa per aiutare a prevenire un attacco, l'intelligence sulle minacce è anche una parte utile del triage, dell'analisi dei rischi, della gestione delle vulnerabilità e del processo decisionale ad ampio raggio.

Controlla!

→ Prima di procedere con questo articolo, potresti voler dare un'occhiata ai testi precedenti che abbiamo già pubblicato. Eccoli:

  1. Intelligence sulle minacce: perché questa strategia è importante per le aziende?
  2. Tipi di intelligence sulle minacce: quale implementare nella tua azienda?

L'intelligence sulle minacce fornisce risposte agli incidenti

Gli analisti della sicurezza incaricati della risposta agli incidenti segnalano alcuni dei più alti livelli di stress del settore e non c'è da stupirsi perché. Il tasso di incidenti informatici è aumentato costantemente negli ultimi due decenni e un'elevata percentuale di avvisi giornalieri si è rivelata falsi positivi. 

Quando si tratta di incidenti reali, gli analisti spesso devono passare del tempo a setacciare manualmente i dati per valutare il problema.

L'intelligence sulle minacce riduce la pressione in diversi modi:

  • identificare e scartare automaticamente i falsi positivi;
  • arricchire gli avvisi con un contesto in tempo reale, come punteggi di rischio personalizzati;
  • confrontare le informazioni provenienti da fonti interne ed esterne.

Scopri ora come una strategia di intelligence sulle minacce ben strutturata ed eseguita sfrutta una risposta agli incidenti agile ed efficiente!

L'intelligence sulle minacce migliora le operazioni di sicurezza

La maggior parte dei team delle operazioni di sicurezza deve gestire elevati volumi di avvisi generati dalle reti monitorate. Lo screening di questi allarmi richiede molto tempo e molti non vengono mai indagati, generando una certa “stanchezza” che porta i professionisti a non considerare come dovrebbero la gravità dei problemi. 

L'intelligence sulle minacce risolve molti di questi problemi, aiutando a raccogliere informazioni in modo più rapido e accurato, filtrare i falsi allarmi, accelerare il triage e semplificare l'analisi. Con esso, gli analisti possono smettere di perdere tempo alla ricerca di avvisi basati su:

  • azioni più probabilmente innocue che dannose;
  • attacchi non rilevanti per l'azienda;
  • attacchi per i quali esistono già difese e controlli.

Oltre ad accelerare il triage, l'intelligence sulle minacce può aiutare i team di sicurezza a semplificare l'analisi e il contenimento degli incidenti.

Rende più potente la gestione delle vulnerabilità

Una gestione efficace delle vulnerabilità significa passare da un approccio "aggiusta tutto, sempre" - che nessuno può realisticamente ottenere - a una definizione delle priorità basata sul rischio reale.

Sebbene il numero di minacce sia aumentato ogni anno, la ricerca mostra che la maggior parte di esse prende di mira la stessa piccola percentuale di vulnerabilità. Gli attori delle minacce sono anche più veloci: ora ci vogliono solo quindici giorni, in media, tra l'annuncio di una nuova vulnerabilità e la comparsa di un exploit che la prende di mira.

Ciò ha due implicazioni:

  1. Hai due settimane per riparare i tuoi sistemi contro un nuovo exploit. Se non puoi apportare correzioni entro questo periodo, prepara un piano per mitigare il danno.
  2. Se una nuova vulnerabilità non viene sfruttata entro due settimane o tre mesi, la sua correzione potrebbe avere una priorità inferiore.

L'intelligence sulle minacce ti aiuta a identificare le vulnerabilità che rappresentano un rischio reale per la tua organizzazione combinando dati di scansione delle vulnerabilità interni, dati esterni e contesto aggiuntivo sugli attori delle minacce.

Facilita l'analisi del rischio

La modellazione del rischio può essere un modo utile per le organizzazioni di stabilire le priorità di investimento. Ma molti modelli di rischio soffrono di risultati vaghi e non quantificati che vengono compilati frettolosamente, sulla base di informazioni parziali, ipotesi infondate o su cui è difficile agire.

L'intelligence sulle minacce fornisce un contesto che aiuta a effettuare misurazioni del rischio definite. Può aiutare a rispondere a domande come:

  • Quali attori delle minacce stanno utilizzando questo attacco e stanno prendendo di mira il nostro settore?
  • Quante volte questo particolare attacco è stato osservato di recente da aziende come la nostra?
  • La tendenza è al rialzo o al ribasso?
  • Quali vulnerabilità sfrutta questo attacco e sono presenti nella nostra azienda?
  • Che tipo di danno, tecnico e finanziario, ha causato questo attacco ad aziende come la nostra?

Garantisce la prevenzione delle frodi

Per proteggere la tua organizzazione, non è sufficiente rilevare e rispondere alle minacce che già sfruttano i tuoi sistemi. Devi anche evitare usi fraudolenti dei tuoi dati o del tuo marchio.

Le informazioni sulle minacce raccolte dalle comunità criminali sotterranee forniscono una finestra sulle motivazioni, sui metodi e sulle tattiche degli attori delle minacce. Soprattutto quando è correlato alle informazioni web di superficie, inclusi feed e indicatori tecnici.

Usa l'intelligence sulle minacce per prevenire:

  • frode di pagamento — Il monitoraggio di fonti come comunità criminali, siti di collage e altri forum per numeri di carte di pagamento rilevanti, numeri di ID bancari o riferimenti specifici a istituti finanziari può fornire un preavviso di attacchi futuri che potrebbero interessare la tua organizzazione.
  • dati compromessi — I criminali informatici caricano regolarmente enormi cache di nomi utente e password sul dark web o li rendono disponibili per la vendita su mercati clandestini. Monitora queste fonti per la perdita di credenziali, dati aziendali o codice proprietario.
  • Typosquatting — Ricevi avvisi in tempo reale sui domini di phishing e typosquatting appena registrati per impedire ai criminali informatici di impersonare il tuo marchio e frodare utenti ignari.

leadership della sicurezza

I responsabili della sicurezza devono gestire il rischio bilanciando le limitate risorse disponibili con la necessità di proteggere le proprie organizzazioni dalle minacce in continua evoluzione. 

L'intelligence sulle minacce può aiutare a mappare il panorama dei rischi, calcolare gli impatti e fornire al team di sicurezza il contesto per prendere decisioni migliori e più rapide.

Oggi, i leader della sicurezza devono:

  • valutare i rischi aziendali e tecnici, comprese le minacce emergenti e le "sconosciute" che potrebbero influire sull'attività;
  • identificare le giuste strategie e tecnologie per mitigare i rischi;
  • comunicare la natura dei rischi all'alta dirigenza e giustificare investimenti in misure difensive.

L'intelligence sulle minacce può essere una risorsa fondamentale per tutte queste attività, fornendo informazioni su tendenze generali come:

  • quali tipi di attacchi stanno diventando più (o meno) frequenti;
  • quali tipi di attacchi sono più costosi per le vittime;
  • quali nuovi tipi di attori delle minacce stanno emergendo e le risorse e le aziende a cui mirano;
  • quali pratiche e tecnologie di sicurezza hanno avuto più (o meno) successo nel fermare o mitigare questi attacchi.

Può inoltre consentire ai gruppi di sicurezza di valutare se è probabile che una minaccia emergente influisca sull'azienda in base a fattori quali:

  • Industria — La minaccia interessa altre attività nel nostro verticale?
  • Tecnologia — La minaccia implica la compromissione di software, hardware o altre tecnologie utilizzate nella nostra attività?
  • geografia — La minaccia prende di mira le installazioni nelle regioni in cui operiamo?
  • metodo di attacco — I metodi utilizzati nell'attacco, inclusi l'ingegneria sociale e i metodi tecnici, sono stati utilizzati con successo contro la nostra azienda o simili?

Con questi tipi di informazioni, raccolte da un'ampia serie di fonti di dati esterne, i responsabili delle decisioni di sicurezza ottengono una visione olistica del panorama dei rischi informatici e dei rischi maggiori.

Riduce i rischi che provengono da terzi

Innumerevoli organizzazioni stanno trasformando il modo in cui fanno affari attraverso i processi digitali. Stanno spostando i dati dalle reti interne al cloud e raccogliendo più informazioni che mai.

Rendere i dati più facili da raccogliere, archiviare e analizzare sta certamente cambiando in meglio molti settori, ma questo libero flusso di informazioni ha un prezzo. 

Ciò significa che per valutare il rischio della nostra stessa organizzazione, dobbiamo considerare anche la sicurezza dei nostri partner, fornitori e altre terze parti.

Sfortunatamente, molte delle più comuni pratiche di gestione del rischio di terze parti utilizzate oggi sono in ritardo rispetto ai requisiti di sicurezza. 

Le valutazioni statiche come gli audit finanziari e i controlli dei certificati di sicurezza sono ancora importanti, ma spesso mancano di contesto e non sono sempre tempestive. È necessaria una soluzione che fornisca un contesto in tempo reale nel panorama delle minacce reali.

L'intelligence sulle minacce è un modo per farlo. Questa strategia può fornire trasparenza negli ambienti delle terze parti con cui lavori. Ciò fornisce avvisi in tempo reale sulle minacce e sui cambiamenti dei loro rischi.

Come viene gestito il tema dell'intelligence sulle minacce nella tua azienda? Approfondisci questo concetto scaricando l'eBook che abbiamo appena rilasciato!

Clicca qui per scaricare